ita | eng

13|06|2015

Certificazione di salubrità del miele? Prossima presentazione dello studio sul processo NACCP per la filiera del miele a BEEXPO 2015

Categoria: News

Please stand by, images loading!
E' ampiamente noto come le aree rurali, anche le più remote e meno accessibili, abbiano un grande potenziale nella produzione di prodotti agroalimentari di qualità nel senso di "salubri".  Uno degli ostacoli che frenano il decollo delle produzioni agroalimentari più salubri in queste aree è l'assenza di strumenti in grado di permettere alle persone che entrano in un supermercato di capire quale sia il grado di salubrità complessivo di un determinato cibo.
Uno studio coordinato dall'Università Roma Tor Vergata a cui si è collaborato per lo sviluppo della componente economico-manageriale ha cercato di colmare questo vuoto. Ne è nato il processo detto "Nutrient, Hazard Analysis and Critical Control Point" (NACCP).  

Il processo NACCP integra il più conosciuto HACCP ed è "il processo di analisi del rischio nutrizionale, composto da un insieme di procedure operative, analisi dei punti critici di controllo, monitoraggio, implementazione di azioni correttive e trial clinici per verificare e garantire il mantenimento delle proprietà nutraceutiche lungo l’intera filiera produttiva, “dal campo al consumatore” (Di Renzo et al, 2015). ... Lo scopo del processo NACCP è quello di mantenere un Total Quality Managment (TMQ), per conservare sempre elevato il quantitativo nutrizionale attraverso i vari passaggi produttivi, che partono dalle caratteristiche fisico-chimiche dell’areale di allevamento e/o coltivazione, abbracciando gli aspetti di qualità igienica, economico-commerciali e tecnologici sino allo studio molecolare dell’effetto del nutriente sul consumatore. Il processo NACCP si fonda su 4 principi: i) garanzia del mantenimento alla salute; ii) assicurazione della qualità nutrizionale; iii) corretta informazione al consumatore; iv) profitto etico per il produttore."

Il processo NACCP sarà presentato nell'ambito della conferenza "The Italian Cooperation at Expo Milan 2015 - Beexpo, Biodiversity and pollination: protection of bees and development of sustainable beekeeping" il 16 Giugno 2015 dalle 10:00 alle 17:30 presso Palazzo Castiglioni in Corso Venezia 47 a Milano. 

La descrizione del processo NACCP, che sarà quindi applicato a partire dalla filiera del miele, è in fase di pubblicazione sulla prestigiosa rivista Journal of Translational Medicine 2015.

Presenterà la relazione Laura Di Renzo, Docente e ricercatrice di Nutrigenetica dell'Università Roma Tor Vergata. Per informazioni, si allega la brochure del Convegno.

I produttori di miele che cercano di creare un vantaggio competitivo inespugnabile dai concorrenti hanno finalmente uno strumento indispensabile.

Richieste di informazioni sulla parte economico-manageriale e sui costi/benefici del processo NACCP, nonchè suggerimenti e proposte di collaborazione con il network scientifico sono benvenute e sono possibili all'indirizzo: maurizio.droli@uniud.it

 
Share/Save/Bookmark Subscribe